Archivio per Maggio 2012

CIAO VETTOR. L’ultimo saluto all’artista Vettor Pisani

di Massimiliano Sardina Dal cibachrome Lo scorrevole del 1972 fino all’ultima estrema performance dell’agosto 2011 sembra scorrere un unico filo continuo nell’opera di Vettor Pisani, un filo d’Arianna sottile ma incredibilmente resistente, linea d’aggancio, appiglio in extremis di un’intera vita consacrata all’inquietante musa dell’arte. Opera quanto mai presaga la sequenza de Lo scorrevole, una prefigurazione… [Continua a leggere…]

AMEDIT MAGAZINE – n° 8, Settembre 2011

Parlare di dignità, oggi, può costituire un’impresa ardua. Non solo perché se ne parla già fin troppo, ma anche perché, oggigiorno, la dignità è un concetto piuttosto aleatorio e soggettivo. Sempre più spesso ci capita di ascoltare questa parola con non poche riserve; specie se il sistema di valori di chi la pronuncia non coincide… [Continua a leggere…]

AMEDIT MAGAZINE N° 7 – GIUGNO 2011

Mentre ci accingiamo a dare alle stampe questo nuovo numero di Amedit, intorno a noi lo scenario italiano offre alcuni confortanti segnali di un risveglio della coscienza collettiva. Ci riferiamo in particolare al fermento suscitato dalla consultazione referendaria del 12-13 giugno, nel quale si è registrato un acceso dibattito pubblico che ha visto molti cittadini… [Continua a leggere…]

OH, DAMIEN! Arte & Morte nell’opera di Damien Hirst

di Massimiliano Sardina   “L’arte non può essere moderna, l’arte è sempiterna.” Egon Schiele, 1912 Lo Young British Artist Damien Hirst è al momento uno degli artisti più chiacchierati e controversi del panorama contemporaneo internazionale. Nell’ultimo ventennio la sua ricerca verte, non senza un certo compiacimento, su tutto quanto concerne la finitezza e la condizione… [Continua a leggere…]

IL GRANDE DISEGNO. L’universo secondo Stephen Hawking

di Massimiliano Sardina   Scriveva Giorgio De Chirico: “Ci sono molti più misteri nell’ombra di un uomo che cammina sotto il sole che in tutte le religioni passate, presenti e future.” Alla luce dei traguardi più recenti tagliati dall’indagine astrofisica i misteri permangono, sebbene certe nebbie vadano sempre più diradandosi. Ne Il Grande Disegno Stephen… [Continua a leggere…]

FOGAZZARO IN TASCA Il nuovo saggio di Marco Cavalli (Angelo Colla Editore).

di Massimiliano Sardina   Con Fogazzaro in tasca Marco Cavalli offre un supporto prezioso per chiunque voglia avventurarsi nel piccolo mondo, antico e moderno, di Antonio Fogazzaro. La figura dello scrittore vicentino emerge in tutta la complessità delle sue sfaccettature, sullo sfondo di un’epoca altrettanto emblematica e controversa. La ricorrenza del centenario (Fogazzaro muore nel… [Continua a leggere…]

LAICO SUBITO. L’Italia è davvero uno Stato laico?

Chiunque procederà alla vaccinazione cesserà d’essere figlio di Dio: il vaiuolo è un castigo voluto da Dio, la vaccinazione è una sfida contro il cielo. Leone XII, papa dal 1823 al 1829 Un uomo civile rispetta tutte le opinioni e tutte le religioni nella misura in cui queste a loro volta lo rispettano. Chiunque non… [Continua a leggere…]

NEGRESSE OBLIGE Influssi dell’arte africana sulle avanguardie del primo Novecento

“La semplicità non è uno scopo per l’arte, si giunge alla semplicità malgrado se stessi, avvicinandosi al senso reale delle cose.” Costantin Brancusi L’occasione della grande mostra di Genova ci offre l’opportunità di indagare le ragioni che portarono molti artisti europei a inglobare, nella struttura stessa delle loro opere, l’anima nera e profonda dell’Africa. Dal… [Continua a leggere…]

L’ARTISTA è MOBILE Intervista all’artista e restauratrice Alessia Savona

Chi può tracciare con assoluta e chirurgica precisione quel labile confine che separa l’oggetto artistico dall’oggetto arredativo? È in questo intrigante territorio di confine che opera Alessia Savona. Romana, con alle spalle una lunga esperienza di scenografa, è conosciuta sul territorio nazionale come restauratrice e decoratrice di talento. Alessia Savona ha intrapreso già da alcuni…[Continua a leggere…]

LO SPIRITO INTELLIGENTE Opere e prodigi di Gustavo Rol

<<Tu non sai che cosa siano le cose. Tu le vedi immobili ma esse vivono. Vedi questa penna? A te par nulla, un’asticciola di legno, macchiata d’inchiostro: eppure la mia mano ha tracciato con essa pagine d’amore.>> (dai Diari di Rol) Chi era Gustavo Rol? Magari ci fosse dato di poter rispondere in modo oggettivo… [Continua a leggere…]