TANATOMETAMORFOSI | Il Pietrificatore. La collezione anatomica Paolo Gorini

Pubblicato sulla versione cartacea di Amedit n. 36 | settembre 2018

SFOGLIA LA RIVISTA

 

Le prime pratiche tanatometamorfiche (tecniche sperimentali di conservazione di corpi esanimi) finalizzate a favorire il progresso della conoscenza medico-chirurgica coincidono con gli esordi dell’anatomia moderna. Obiettivo dei preparatori era quello di trasformare l’organismo marcescente in materia didattica durevole, affinché studiosi e studenti potessero approcciarvisi più agevolmente (scongiurando tanto il problema igienico quanto quello del difficoltoso approvvigionamento di cadaveri destinabili alla dissezione). Tra XVII e XVIII secolo si registra una forte impennata su questo genere di sperimentazioni, con l’affinamento di svariate tecniche conservative in preparati liquidi o a secco; i campioni ottenuti – lacerti e tessuti umani (o di altri animali) provvisoriamente sottratti alla putrescenza – finivano poi nei circuiti universitari o andavano ad arricchire il corredo di bizzarrie delle Wunderkammern. Su un versante parallelo a quello dei preparatori si muovevano i ceroplasti, autori di corpi smontabili realizzati perlopiù in cera o in legno e destinati alla didattica medico-chirurgica, ai musei, alle fiere, ai panottici e alle “camere delle meraviglie” di facoltosi collezionisti; queste perturbanti riproduzioni – molto fedeli nelle esteriora come nelle interiora – ebbero larga diffusione tra XVIII e XIX secolo soprattutto perché offrivano corpi puliti e inodore, decisamente più pratici e con meno implicazioni. (continua a leggere)

Annunci
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: