Posts Tagged ‘ sebastiano vassalli ’

LA FOLLIA DEI CONFINI | Sebastiano Vassalli | Il confine I cento anni del Sudtirolo in Italia

Ne Il confine (Rizzoli, 2015) Sebastiano Vassalli torna a parlare di Europa, – come già in Terre selvagge (Rizzoli, 2014) ma sceglie di farlo da un’ottica di frontiera, da un ponte tra due mondi: il Sudtirolo/Alto Adige. Il confine si riallaccia a Sangue e
suolo
(Einaudi, 1985) un libro di viaggio, di interviste e di impressioni. Gli italiani sanno poco o nulla di questa regione, reimpastata a più riprese da guerre e dittature, e l’autore si propone di colmare questo vuoto, e di mettere ordine una volta per tutte «partendo dai fatti e con spirito di verità». L’occasione è in parte anche fornita dall’avvicinarsi di due ricorrenze: il 4 novembre 2018 (cento anni dalla fine della Grande Guerra) e il 10 settembre 2019 (anniversario del Trattato di pace di St. Germain, cento anni del Sudtirolo in Italia). (continua a leggere)

SANGUE EUROPEO | Terre selvagge – Il nuovo romanzo di Sebastiano Vassalli

In Terre selvagge Sebastiano Vassalli ricostruisce una delle più grandi e misteriose battaglie del mondo antico. L’anno è il 101 a.C., il seicentocinquantaduesimo dalla fondazione di Roma, ossia duemilacentoquindici anni fa. I luoghi dello scontro sono i Campi Raudii, nome antico di quella regione che oggi chiamiamo Piemonte, e più precisamente quell’area in pianura attraversata dalla Dora, dal Tanaro, dal Sesia e da un tratto del Po, tra Novara e Vercelli. A fronteggiarsi nei rispettivi accampamenti ci sono da una parte i Cimbri (popolo originario di quei paesi scandinavi che oggi chiamiamo Svezia e Norvegia) e dall’altra i Romani, capeggiati dal console Caio Mario. [Continua a leggere…]